Una marcia per la legalità”: a Don Bosco


|
CDQ DON BOSCO
VII MUNICIPIO - ROMA
comitatodonboscoviimunicipio@gmail.com  |

CDQ DON BOSCO
VII MUNICIPIO - ROMA
Vai ai contenuti

Una marcia per la legalità”: a Don Bosco

COMITATO DI QUARTIERE
Pubblicato da COMITATO in INCONTRI PUBBLICI · 24 Maggio 2024
Tags: #legalità#decorourbano#criminalità
Una marcia per la legalità”: a Don Bosco. Residenti in strada contro il degrado dell’isola pedonale
Il "salotto buono" del quartiere per tornare alle intenzioni originarie ha bisogno di regole. La presidente del Cdq Don Bosco: "Non possiamo convivere con bivacchi e schiamazzi che durano fino alle 2 e mezzo di notte"

DA ROMA TODAY
articolo di : Fabio Grilli , Giornalista.  24 maggio 2024 06:41

RIASSUNTO:

L'articolo fa il punto della situazione sugli schiamazzi notturni, bivacchi, iniziative non autorizzate, mancati interventi di Municipio e VV.UU pedissequamente lamentati dai residenti dell'isola pedonale di via Flavio Stilicone.

Il progetto nato dall'ex giunta pentastellata voleva trasformare la strada in argomento in una sorta di “salotto buono” del quartiere. L'opera a tutt'oggi è il risultato di un fallimento annunciato. Infatti, chi abita nei condomini che  vi affacciano,sono di tutt'altro avviso. Molte sono le criticità lamentate e anche denunciate spiega l’avvocato Tiziana  Siano, residente e da poco presidente del neonato comitato di quartiere  Don Bosco – ▼

<<purtroppo i controlli non vengono fatti e l’attuale  amministrazione ci ha detto in maniera molto chiara di non essere  d’accordo ad implementare, anche su via Stilicone, le regole contro la  malamovida. Il risultato però è che si vendono alcolici fino a tarda  sera e di notte non si chiude occhio perché la piazza diventa un grande bivacco” e le bottiglie rinvenute la mattina lo testimoniano. C’è anche un altro tema, quello della “svalutazione immobiliare” che  viene lamentato. “Purtroppo chi ha un appartamento di proprietà, con  questo modo di gestire la pedonalizzazione, ci ha rimesso. Di questo ne  siamo convinti e siamo anche pronti a dimostrarlo davanti ad un giudice”  ha commentato la presidente del comitato di quartiere. Quindi, oltre a  perdere il sonno, l’assenza di controlli potrebbe aver comportato anche  una perdita economica per quanti, magari proprio perché stanchi degli  schiamazzi, vorrebbero vendere il proprio immobile.>>

 
La posizione del Campidoglio
 
<<Niente da fare anche per le telecamere che, com'era stato ricordato  dal consigliere leghista Fabrizio Santori, nel corso di  un’interrogazione in Aula Giulio Cesare, “nel progetto originario erano  previste”. Non sono mai state installate e l’amministrazione, ha  chiosato il comitato di quartiere, se ne dichiara contraria. E poiché la  pedonalizzazione, come ha chiarito in campidoglio l’assessore alla  mobilità Eugenio Patanè, funziona e quindi resta tale, occorre capire cosa si può fare per garantire una convivenza serena con il decantato, e forse decaduto, salotto urbano. >>

La marcia della legalità
 
“Abbiamo deciso di organizzare un’iniziativa, che prenderà avvio da  piazza dei Consoli, per cercare di riportare l’attenzione delle  istituzioni sui nostri problemi” hanno ribadito dal comitato di  quartiere. L’idea di chiamarla “marcia”, però, ha fatto storcere il  naso. “È stata in effetti un’ingenuità chiamarla in quel modo, perché si  presta ad una strumentalizzazione politica – ha ammesso l’avvocato  Siano - chiamiamola allora fiaccolata o passeggiata. La cosa importante,  per noi, è che questa criticità di via Stilicone sia finalmente  affrontata”.


L'articolo "una marcia per la legalità" presenta aspetti di correlazione con altri articoli:





5.0 / 5
1 recensione
1
0
0
0
0

ROBERTONE
24 Mag 2024
Il reato di «disturbo alle persone» è peraltro procedibile d’ufficio: significa che basta una semplice segnalazione – e non anche una querela – per porre le autorità nell’obbligo di un intervento. La moltitudine di video che provano inopinatamente l'assunto bastano e avanzano. Il VII Municipio se ne faccia una ragione. Andremo fino in fondo! O loro vengono a vivere da noi e noi accampiamo al Municipio oppure qualcuno dovrà rispondere sul perchè non sia intervenuto e fatto rispettare la Legge.
Obiettivo
Il CdQ Don Bosco è un comitato che opera nel Municipio VII per dare voce alle istanze dei cittadini.
Our Story
Il  nostro Comitato di quartiere è una organizzazione che non ha scopo di lucro o fini economici e siamo apolitici, Ci occupiamo della salvaguardia dei diritti di una porzione di territorio, nella fattispecie il quartiere Don Bosco, in cui sono residenti coloro che lo promuovono.
Contact Us
 In aggiornamento
 comitatodonboscoviimunicipio@gmail.com
 Via Flavio Stilicone 174 Roma
CDQ DON BOSCO VII MUNICIPIO - ROMA -

© 2024 CDQ DON BOSCO. All Rights Reserved. Design by templatewebdesign Privacy |
Torna ai contenuti